domenica 25 luglio 2010

Douiret il villaggio troglodita, Douiret le village troglodyte, Douiret the troglodyte village.


Il cortile interno del Residence Douiret.
La sommità della montagna con il vecchio forte ormai distrutto e abbandonato.
Vista della vallata ai piedi del villaggio fortificato di Douiret. Lo sguardo dall'alto spazia a 360 gradi e permetteva agli abitanti di correre ai ripari in caso di attacco di eventuali nemici.
Donne cariche come asini.



 Le vecchie grotte sono state trasformate in alloggi per turisti. Le travi sono di olivo e la porta ricavata da tavoloni di legno di palma. Charpantes en tronc d'olivier et portes en tronc de palmier.



Antico villaggio Berbero situato a sud della Tunisia. Le abitazioni sono state scavate nelle pareti della montagna e sulla  sua sommità, fu eretto un forte (ksar) che è servito per rifugio durante le innumerevoli guerre tra tribù e contro gli Arabi invasori. In questa cittadella fortificata i Berberi potevano resistere a lungo agli assedi per le loro abbondanti scorte di cibo come il grano, l'olio di oliva, i datteri custoditi negli ampi granai chiamati ghorfas.
Con il passare degli anni, il villaggio troglodita è stato abbandonato dai suoi abitanti che hanno preferito case più confortevoli costruite nel nuovo insediamento ai piedi della montagna. Altri sono emigrati verso le grandi città, come Tunisi.
Oggi parte di queste grotte e granai sono stati restaurati  (anche con l'aiuto di una Organizzazione italiana) ed attualmente vengono utilizzate come camere per ospitare turisti. Al momento due attività sono  in funzione. Di entrambi ho preferito alla lunga il Residence Douiret, situato ad un livello più basso del Gite Douiret di Raouf. Delle signore intraprendenti fanno funzionare con successo il  Residence. Complimenti alle donne tunisine di Douiret ed al loro coraggio "berbero".